AMBASCIATA DI ROMANIA
presso la Santa Sede e il Sovrano Militare Ordine di Malta

Prima pagina

Breve storia

I. Cenni storici

I primi legami dell’Ordine di Malta con il popolo romeno datano sin dal XIII-o secolo, quando, secondo il Diploma dei Cavalieri Gioanniti, il re d’Ungheria, Bela IV, invitava questi a stabilirsi nel Banato.

Si considera inoltre che il primo ospedale sul territorio dell’attuale Romania è stato fondato dagli stessi Cavalieri Gioanniti a Oradea, ancor prima dell’istituto ospedaliero di Sibiu, di cui esistono dati certi che attestano la fondazione nel 1292.

II. Prima fase dei rapporti bilaterali

Le relazioni diplomatiche tra la Romania e il Sovrano Militare Ordine di Malta sono state stabilite, a livello di Legazione, nel mese di dicembre 1932. Il 27 gennaio 1933, il primo rappresentante diplomatico dell’Ordine in Romania, il conte Michel de Pierredon, presentava le sue credenziali.

Le relazioni si sono interrotte nel 1948, senza essere dichiarate chiuse da nessuna delle due parti. Successivamente, lo SMOM creò „L’Unione dei membri e degli insigniti dell’Ordine al Merito Melitense” (1960), che funzionò in esilio – dopo il 1962, col nome „L’Associazione Romena dei membri del Sovrano Militare Ordine di Malta” – lungo l’intero periodo comunista.  

III. Ripresa delle relazioni diplomatiche dopo il ritorno della Romania alla democrazia

Il 24 maggio 1991, in base ad un Protocollo, firmato dall’ Incaricato d’Affari della Romania in Italia, Gheorghe P.I. Gheorghiu, e dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri dello SMOM, ambasciatore Luciano Koch, sono state riprese le relazioni diplomatiche tra la Romania e lo SMOM, essendo elevate a livello d’ambasciatori.

Rappresentazione dello SMOM in Romania

Dopo il ripristino delle relazioni, il primo ambasciatore dello SMOM in Romania è stato, dal 4 aprile 1992, S.E. Jean Soneriu (con residenza a Parigi), già sottosegretario di stato al Ministero degli Affari Esteri della Romania all’inizio del quarto decennio del XX secolo e uno dei promotori dell’allacciamento, in quel periodo, dei rapporti diplomatici bilaterali.

Il 13 maggio 1997, il Sovrano Militare Ordine di Malta ha accreditato in Romania, quale ambasciatore, S.E. Sig. Franz Reichgraf von Hartig (con la residenza a Salzburg-Austria).

Dal 13 novembre 2013, l'ambasciatore del Sovrano Militare Ordine di Malta in Romania è S.E. Sig. Jakob Kripp.

Rappresentazione della Romania presso lo SMOM

Il 10 febbraio 1996, l’ambasciatore di Romania in Italia, S.E. Constantin Grigorie, è stato accreditato anche presso lo SMOM, quale primo ambasciatore del nostro Paese presso l’Ordine dopo la ripresa delle relazioni diplomatiche.

Fu seguito, dal 24 gennaio 2000, dall’ambasciatore di Romania presso la Santa Sede, S.E. Teodor Baconschi, fino alla conclusione della sua missione, il 30 aprile 2001.

Nel periodo maggio 2001-settembre 2006, la Romania è stata rappresentata presso lo SMOM da S.E. Mihail Dobre, prima quale Incaricato d’Affari a.i., in seguito, nel periodo 4 dicembre 2003-20 settembre 2006,  quale ambasciatore.

Nel periodo febbraio 2007-maggio 2010, S.E.. Marius Gabriel Lazurca, ambasciatore di Romania presso la Santa Sede, è stato accreditato anche quale ambasciatore presso lo SMOM.

Il 16 maggio 2011, S.E.. Bogdan Tătaru-Cazaban,  ambasciatore presso la Santa Sede, è stato accreditato anche presso il Sovrano Militare Ordine di Malta.

 

Sua Santità Papa Francesco compirà un Viaggio Apostolico in Romania, dal 31 maggio al 2 giugno 2019

01/11/19

Sua Santità Papa Francesco compirà un Viaggio Apostolico in Romania dal 31 maggio al 2 giugno 2019, dove visiterà le città di Bucarest, Iași e Blaj e il Santuario…

Lettorato di lingua, letteratura, cultura e civiltà romena presso il Pontificio Istituto Orientale

09/07/17

A partire da ottobre 2017 presso il Pontificio Istituto Orientale, si terrà un lettorato di lingua, letteratura, cultura e civiltà romena. …

Le Lettere Credenziali dell’Ambasciatore di Romania presso la Santa Sede

11/10/16

Il 10 novembre 2016, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza S.E. il Signor Liviu-Petru Zăpîrţan, Ambasciatore di Romania presso la Santa Sede, in occasione…